Un frammento di Stratone riesumato dal passato

Frammento apocrifo di Stratone di LampsacoGiulio Gasperini
AOSTA – Ogni uomo è tutti gli uomini Edizioni, dal 2005, propone al pubblico testi “dimenticati o poco valorizzati” della letteratura, proponendo anche “testi inediti di autori famosi o completamente sconosciuti”. Recentemente è uscita un’edizione di Frammento apocrifo di Stratone di Lampsaco di Giacomo Leopardi, con la prefazione di Giuliano Toraldo di Francia; un’opera considerata minore del grande poeta, ma che invece ci permette di gettare uno sguardo lungo e profondo sulla sua poetica e la sua concezione del mondo.
L’espediente del ritrovamento di un frammento greco dai monaci del monte Athos, attribuito a Stratone da Lampsaco, permette a Leopardi di discettare su idee che gli appartengono ma che sarebbe stato troppo audace spacciare direttamente come sue. Continua a leggere

Pubblicato in Giulio Gasperini, Letture vintage, recensione | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

“Le Belle Addormentate”, i borghi di un’Italia dimenticata

Le Belle AddormentateGiulio Gasperini
AOSTA – Leggendo Le Belle Addormentate (Betelgeuse Editore) del giornalista Antonio Mocciola si diventa tristemente consapevoli (se mai ce ne fosse bisogno) che la nostra penisola è stata, da sempre, vittima di supplizi e sofferenze. Dal terremoto della Marsica, che nel 1915 causò 30.000 vittime, a quello dell’Irpinia (1980), che di vittime ne fece 3.000, fino a quello del Friuli, nel 1976, con 1000 vittime. Ma non solo rivolte di terra: anche alluvioni, bombardamenti, fucilazioni e stragi di sterminatori indifferenti, come quella di Ca’ Scapini, in provincia di Parma.
L’Italia afflitta è densamente popolata di luoghi abbandonati, di borghi e paesi svuotatisi per varie ragioni, più o meno dolorose. Paesi che oramai languono attraverso ore e ore da affrontare. Alcuni tentano di risollevare la testa, come nel caso di Pentedattilo, in Calabria, di altri ancora, più o meno ufficialmente, se n’è decretata la fine e un’incuria imperdonabile. Continua a leggere

Pubblicato in Giulio Gasperini, novità, novità editoriali, recensione | Lascia un commento

“Dove sta Zazà?”: latte, fratelli e altri guai

Dove sta ZazàGiulia Siena
PARMADove sta Zazà?, il libro di Daniela Valente illustrato da Sandro Natalini per Valentina Edizioni è una divertente incursione in una fattoria fatta di cuccioli e tenerezze.

Come ci si sente a essere il tredicesimo arrivato in una cucciolata di maialini? Per Zazà il tredici deve essere proprio un numero sfortunato: mamma scrofa ha solo dodici tette per dare da mangiare a quei chiassosi maialini rosa e Zazà deve cercare il cibo altrove perché i fratelli non gli lasciano un goccio di latte. Continua a leggere

Pubblicato in bambini, leggendo crescendo, ragazzi, recensione, Valentina Edizioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Con l’editore tra gli editori: una visita indipendente al Salone del Libro

Viviana Rosi di End EdizioniLuca Vaudagnotto
TORINO – “Sono venticinque anni che vengo al Salone, ci sono sempre venuta; è un’esperienza imprescindibile, fonte di riflessioni, non sempre positive però”. L’auto si mette in moto e partiamo: iniziamo così il nostro viaggio alla volta del Salone del Libro di Torino 2015 chiacchierando con Viviana Rosi di End Edizioni, che ci dà un passaggio e uno sguardo attento sulla manifestazione. “È un evento particolare – continua l’editrice – Ti permette di percepire dove sta andando l’editoria ed è una bella vetrina per i nuovi editori; spesso però si incontra anche chi approccia il libro solo in quell’occasione, anche per tutto il contorno che c’è, o che frequenta solo gli stand delle grandi case editrici”. Ed è proprio questo che ci interessa e ci preme raccontare. Una volta dentro gli immensi spazi del Lingotto, andiamo a caccia di editori indipendenti e delle loro esperienze: insomma, vogliamo capire “il Salone dei piccoli”. Continua a leggere

Pubblicato in appuntamenti, eventi letterari, Notizie, Salone del libro di Torino | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Premio Andersen 2015, i vincitori della trentaquattresima edizione

premio-andersenGENOVA – Dopo un anno di letture, recensioni e analisi, la rivista ANDERSEN annuncia i vincitori della trentaquattresima edizione del PREMIO ANDERSEN, il più ambito riconoscimento attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori: un’occasione per riflettere sull’annata editoriale con un’attenzione particolare alle produzioni più innovative e originali. Osservando i vincitori dell’edizione 2015 del Premio Andersen – annunciati dopo un anno di letture, recensioni e analisi – è possibile individuare quali generi, tematiche e tendenze sono emerse con maggior forza nel panorama dell’editoria per l’infanzia del nostro Paese, dalla memoria storica (in particolare della Grande Guerra) al linguaggio del fumetto e a quei tanti libri lontani dall’attualità ma vicini all’infanzia e al suo sguardo sul mondo. Continua a leggere

Pubblicato in leggendo crescendo, letteratura bambini, libri, libri adolescenti, libri per bambini, Notizie, Premio Andersen | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

“Chi manda le onde”, Fabio Genovesi corre per il Premio Strega 2015

chimandaleondeROMA – Fabio Genovesi, autore di Chi manda le onde (Mondadori), ama definirsi “un tentativo di persona” e così, con la spontaneità di chi riconosce e si lascia guidare dalla propria voglia di stupirsi di fronte alla vita,  affronta anche questo romanzo, scelto da Mondadori per concorrere al Premio Strega 2015. Il viaggio, il mare, quello tanto caro all’autore nato e cresciuto a Forte dei Marmi, fa da sfondo a  Chi manda le onde, un libro ricco di storie e personaggi: una ragazzina albina che ama guardare lo splendore del sole e per vedere ha bisogno di tanta immaginazione, sua madre, un supplente innamorato che si ferma sempre al primo passo, un orfano arrivato da Chernobyl che canta canzoni antiche e un astioso bagnino in pensione. Continua a leggere

Pubblicato in letteratura, libri, Mondadori | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Tutti i segreti (e il divertimento) della geografia

Il Monte Bianco non è in ItaliaGiulio Gasperini
AOSTA – La geografia è divertente e piena di storie appassionanti. È anche piena di bizzarrie e di curiosità inattese, perché è una disciplina aperta e legata strettamente all’evoluzione dell’uomo, alla sua storia, al passaggio di epoche e ore. Olivier Marchon ha pubblicato in Francia un libro su tutte queste bizzarrie della geografia (“Le Mont Blanc n’est pas en France!”), tradotto dalle Edizioni Clichy con il titolo di Il Monte Bianco non è in Italia. Continua a leggere

Pubblicato in Giulio Gasperini, guide e saggi, novità editoriali, recensione | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento