Meridiano Zero: “Ad ogni costo”, l’ultimo capitolo della trilogia firmata da Emiliano Reali

Giulia Siena
PARMA – “Desideria si era stupita di come fosse piacevole sentirsi ancora parte di qualcosa di più grande, l’aver trascurato le abitudine le aveva regalato nuovi stimoli e tanta adrenalina, la stessa adrenalina che aveva donato alla sua allieva Bambi quando decise di educarla. Un’educazione sentimentale, un’educazione alla sopravvivenza, un’educazione alla ribellione quando vogliono costringerti a essere altro da quello che senti”. Partiamo da qui perché la chiave di Ad ogni costo, il libro che chiude la trilogia firmata da Emiliano Reali (insieme a Se Bambi fosse trans e Maschio o femmina? Meridiano Zero), è in queste semplici e dense parole: “un’educazione alla ribellione quando vogliono costringerti a essere altro da quello che senti”.
Le vite costruite e intrecciate dall’autore romano in quest’ultimo capitolo della sua opera letteraria indossano le ali, si prendono per mano e compiono quel destino che con fatica e impegno si sono regalati. Emiliano Reali con Ad ogni costo è riuscito nell’intento di narrare sofferenze che mutano in emozioni; un riscatto, una ribellione per la sopravvivenza e la vita.
Desideria, Bambi, Lamù, Lucy, Cosimo, Luana, Gianni, Marco, Jason e Nicolas ormai sono una famiglia, un luogo di comprensione e rifugio in cui non contano i legami di sangue, il colore della pelle, la provenienza o il sesso; sono una famiglia e questo basta. Per la famiglia Marco e Jason, sposati negli Stati Uniti, sono tornati in Italia dove vogliono far crescere Nicolas, vicino alla nonna Adelina e agli affetti più cari. E lo fanno nonostante le barriere sociali, la grettezza dei giudizi e l’arretratezza dei sentimenti altrui; lo fanno anche grazie alla battaglia che Luana intraprende in nome dell’antico legame con Bambi. Luana che deve accontentare la famiglia e accontentare se stessa, Luana che si rifugia in Gianni e in sogni dismessi. I sogni, invece, vengono ancora rincorsi da Lamù che aspetta la ribalta tra le serate a “Le Cacciatrici” e al grande provino che aspetta da una vita. Una vita che Lucy vorrebbe condividere con Cosimo, in nome del loro amore che non è inferiore a quello di nessuno. Bambi, invece, osserva il mondo che le cambia accanto ed è una nuova persona, una donna che conosce tutte le sfumature della sofferenza e possiede tutta la forza dell’amore, quello che è pronta a donare a quel ragazzo che l’ha rapita al bancone del locale. Ora Bambi è pronta, abita finalmente il corpo che voleva.

 

Appuntamento: Sabato 2 Dicembre alle ore 18 presentazione di “Ad Ogni Costo” presso People Bistrot (via Alessandria 19, Roma, info 331 8582524). interverranno l’autore e il pittore Andrea Puca.

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Rispondi