Più Libri Più Liberi: il 2017? Un anno di ripresa

Marilena Giulianetti
ROMA – Uscire dalla crisi si può? Sembra proprio di sì. Almeno se si tratta di libri.
Parla chiaro il report della Nielsen presentato nell’ambito di Più Libri Più Liberi 2017 in merito all’andamento del mercato editoriale nazionale (senza considerare le vendite online di Amazon e la grande distribuzione organizzata).
In generale, le vendite nei primi dieci mesi 2017 – confrontati al 2016 – riportano un + 0,5 nelle vendite a volume e + 2,9 il valore complessivo del mercato di libri cartacei.
Nello specifico i piccoli editori rappresentano il 39% del mercato generale confermandosi in crescita per il terzo anno consecutivo con + 0,6 % nelle vendite a volume e + 3.3 % il valore complessivo del fatturato.
Analizzando i generi, la crescita maggiore della piccola editoria, si riscontra maggiormente nei romanzi stranieri, settore bambini e ragazzi e nella manualistica.
Questi dati, analizzati rispetto al mercato più ampio dell’editoria nazionale, confermano la tendenza che trova tra i più venduti i generi per bambini e ragazzi (23,9% in crescita) e romanzi stranieri (23,7% in leggera diminuzione). Possiamo affermare, quindi, che il genere romanzo italiano è in crescita con il 16,1% delle copie vendute.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Rispondi