Edizioni Usborne, in tutto il mondo per amore delle storie. “Il taccuino del piccolo scrittore” tra le novità

Giulia Siena
PARMA – Sono tante le novità che con l’inizio di questa primavera entrano nel catalogo delle Edizioni Usborn, il marchio editoriale britannico che diffonde libri per ragazzi in tutto il mondo traducendo i volumi in oltre 100 lingue. Le pubblicazioni Usborne sono ispirate ai principi di diversità e inclusione poiché riescono a cogliere la magia dell’universo dei bambini in ogni aspetto e in ogni fase dello sviluppo. Alcuni dei nuovi volumi saranno in libreria in concomitanza con la 55esima edizione della Bologna Children’s Book Fair, la grande kermesse internazionale dedicata all’editoria per ragazzi in programma nel capoluogo emiliano dal 26 al 29 marzo.
Tra le novità proposte spicca Il taccuino del piccolo scrittore (dagli 8 anni, pubblicato nella collana Autori in erba), un utile supporto per tutti i piccoli lettori che vogliono cimentarsi con la scrittura. Il volume, infatti, è un quaderno ricco di spunti letterari classici e moderni affinché la scrittura diventi uno strumento di osservazione e conoscenza di sé e del mondo circostante; affinché la scrittura sia gioco di fantasia, sperimentazione narrativa e divertimento. I consigli e gli spunti, scritti e raccolti da Lara Bryan e Sarah Hull sono arricchiti da illustrazioni colorate e attinenti. Il taccuino del piccolo scrittore può essere anche un valido supporto didattico poiché fornisce un vero e proprio percorso nella scrittura attraverso la scelta delle parole, dei personaggi e delle ambientazioni, sempre con un occhio di riguardo per il glorioso passato letterario.

Per lettori più giovani, ma sempre curiosi esploratori, Usborne propone da fine marzo anche Album dei giochini intorno al mondo e Questo sono io.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Rispondi