Il libro possibile, Polignano a Mare si veste di cultura

POLIGNANO A MARE (BA) – Letteratura, saggistica, lectio magistralis, cinema, musica, spettacolo, cucina, scienza, impresa, disabilità: Il libro possibile 2018 (Polignano a Mare dal 4 al 7 luglio) offre una scelta tematica eterogenea e di qualità. Il festival, giunto quest’anno alla sua XVII edizione, si pone l’obiettivo di stimolare il dibattito e lo scambio di idee, in una visione sempre più integrata e multidisciplinare del sapere.

Cuore pulsante della manifestazione sono sempre i libri, di tutti i generi e per tutte le età. Tra i protagonisti dell’edizione 2018: Aldo Cazzullo, Paolo Giordano, Pino Corrias, Cristina Comencini, Diego De Silva, Gabriella Genisi, Giuseppe Catozzella, Giancarlo De Cataldo, Maurizio De Giovanni, Andrew Sean Greer, Federico Rampini, Marco Travaglio, Marcello Introna, Martino Sgobba, Dacia Maraini, Paolo Crepet, Annalisa Monfreda, Mario Tozzi.

Importanti esponenti del panorama culturale nazionale metteranno a disposizione del pubblico il proprio bagaglio conoscitivo ed esperienziale, con lectio magistralis da non perdere. Si parlerà di politica, attualità, scienza, impresa, religione. Tra i protagonisti di questa edizione: il cinema italiano, rappresentato da attori di fama mondiale, registi, sceneggiatori. Tra gli ospiti, un’icona del grande schermo, orgoglio italiano nel mondo: Ornella Muti. Anche la musica avrà il suo spazio con spettacoli, musicisti che hanno fatto la storia e conduttori delle più importanti emittenti radiofoniche nazionali. In anteprima, lo spettacolo curato da Zap Mangusta, speaker di Radio Montecarlo, e da Vittorio De Scalzi, chitarrista dei New Trolls, gruppo icona del rock progressivo italiano. Un viaggio indietro nel tempo, alla scoperta dei musicisti che nel ’68 hanno influenzato intere generazioni con le loro canzoni.

Apre la manifestazione il Cardinale Gerhard Ludwig Müller, grande teologo e Prefetto emerito della Congregazione per la dottrina della fede, già braccio destro di papa Benedetto XVI. Sua Eminenza terrà una conferenza partendo dal tema: “Tra internet e il denaro c’è ancora spazio per Dio”?
Quest’anno si inaugura, inoltre, una sezione dedicata alla disabilità, a cura del dott. Francesco Manfredi, fisiatra dell’ospedale Giovanni XXIII di Bari e medico del Comitato italiano paralimpico. La tematica sarà affrontata sotto una luce diversa dal solito: la diversità vista come opportunità e non come ostacolo; come peculiarità distintiva ma non discriminante. A rappresentare la categoria la campionessa paralimpica Nicole Orlando, affetta dalla sindrome di down, detentrice di record europei nei 100 metri e nel salto in lungo e vincitrice di ben quattro ori e un argento ai mondiali 2015 di Bloemfontein in Sudafrica. Ha dimostrato forte energia e vitalità nell’undicesima edizione del programma tv, Ballando con le stelle, classificandosi quinta. Insieme a lei, tanti altri incontri con persone che hanno fatto dei propri limiti dei punti di forza.

Vedi QUI il Programma completo de Il libro possibile 2018.

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Rispondi