Giovane Holden Edizioni: “Lo specchio di oKram” di Laura Del Veneziano

Daniela Distefano
CATANIA“Di lì a poco, forse, si sarebbero ritrovati. Giulia si domandava come sarebbe stato rivederli e riabbracciarli, dopo tutti gli eventi che avevano inevitabilmente segnato le loro vite”.
Un viaggio da Milano a Sant’Anna, piccolo borgo toscano, e un fiume di ricordi come una spruzzata di profumo che sprigiona sensazioni che solleticano la pelle. Giulia, Leonardo e Andrea sono inseparabili amici di ogni estate, cresciuti sotto l’ala protettrice di nonna Elena, adesso morta. Ma dopo il triste evento luttuoso, il testamento di nonna Elena assegna alla nipote Giulia un oggetto speciale: lo specchio di oKram, che prende il nome dal suo antico costruttore. Attraverso un piccolo cerchietto magico questo oggetto bizzarro fa rivivere episodi della vita già accaduti e mostra esiti alternativi.
“Da allora la loro vita era giunta a una svolta: con il tempo avevano imparato che lo specchio funzionava ancora, sebbene non come avrebbe dovuto. Era come un vecchio saggio, che li guidava nelle loro esperienze di vita mostrando come gli eventi, a volte, potessero prendere pieghe diverse soltanto cambiando atteggiamento”.
Romanzo di formazione, Lo specchio di oKram (Giovane Holden Edizioni) di Laura Del Veneziano racconta la maturazione di una bambina che cresce e diventa donna abbandonando le paure della sua età per affrontare le sfide dell’ignoto. Lo specchio di oKram trovato dalla protagonista ragazzina per caso nel soffitto della casa di nonna Elena è l’ultimo segno d’amore che questa vuole donarle per non lasciarsi intimorire dai colpi del destino. I tre amici prenderanno strade biforcate, Leonardo entrerà nelle file dell’Esercito, Andrea realizzerà il suo sogno di fondare una scuola di danza prestigiosa, e Giulia si trasferirà a Milano per lavoro.
“Come le foglie d’autunno / un colpo di vento ci spazza via. / Come chicchi di grano / buttati per caso in un campo cresciamo. / Magari forse ci amiamo / Ma poi ci “perdiamo” e non ci si incontra più…” cantava Luca Carboni. Ma loro no, Giulia, Leonardo e Andrea manterranno connesse le loro vite, gelosi nel custodire un segreto che li accompagnerà fino al trapasso.

Lo specchio di oKram è un romanzo scritto con garbo, un plot di robusta inventiva, una cucitura narrativa bizantina e ben ritmata.

L’autrice, Laura Del Veneziano, è nata ad Arezzo e vive a San Giovanni Valdarno. Laureata in Psicologia, dal 2014 è Presidente dell’Associazione “Eva con Eva Onlus” che si occupa di accoglienza e sostegno alle donne vittime di violenza.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Rispondi