I 10 Libri più venduti della settimana, quello che gli italiani comprano

chronicalibri i libri più venduti ROMA – 1. Amore, zucchero e cannella di Amy Bratley (Newton Compton)
2. La carta più alta di Marco Malvaldi (Sellerio)
3. Il diavolo, certamente di Andrea Camilleri (Mondadori)

4. Uscita di sicurezza di Giulio Tremonti (Rizzoli)
5. Ho smesso di piangere di Veronica Pivetti (Mondadori)
6. Farla franca. La legge è uguale per tutti? di Gherardo Colombo e Franco Marzoli (Longanesi)
7. Green di Kerstin Gier (Corbaccio)
8. Le prime luci del mattino di Fabio Volo (Mondadori)
9. L’amore è una cosa semplice di Tiziano Ferro (Kowalski)
10. Nebbia rossa di Patricia Cornwell (Mondadori)

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. di questi ho letto “L’amore è una cosa semplice” di Tiziano Ferro… Credo sia un libro davvero bello, leggero e profondo… l’ho letto in 3 ore e mi ha emozionato dalla prima all’ultima pagina… l’argomento è assolutamente attuale, la sua storia come quella di molti omosessuali e la cosa straordinaria è vedere come da un malessere personale sia riuscito, attraverso il coming out, ad aprirsi e a creare quello che, secondo me, è l’album più bello e consapevole… ci sono passi davvero straordinari, parole semplici ma ricchissime di significato… quindi, lo consiglio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.