21lettere: Anastasia è in Italia!

Seconda avventura per l’eroina di Lois Lowry

Giulia Siena
PARMA
– Anastasia ha dodici anni e un romanzo nel cassetto. Il problema, ora, è che dovrà cambiare collocazione per i suoi sogni: i genitori hanno deciso di trasferirsi in periferia. Lì mangiano cibi precotti, – asserisce Anastasia – indossano solo graziosi vestiti di cotone, giocano a bridge, vanno in giro con bigodini colorati e le case sono prive di libri e librerie. Perché trasferirsi in una casa più grande quando nell’appartamento di Cambridge hanno tutto? Certo, l’arrivo del piccolo Sam ha ristretto gli spazi, ma come possono pensare che lei potrebbe abbandonare facilmente la sua stanza, le sue abitudini, Jenny e perfino quello strambo di Rober Giannini? Anastasia può fare solo una cosa: scegliere, insieme ai genitori, la futura casa!

Da oltre quarant’anni Anastasia Krupnik è la protagonista della penna dell’autrice statunitense Lois Lowry. La prima pubblicazione americana, infatti, è datata 1979 e ora le avventure della ragazzina più determinata e sagace della letteratura internazionale arrivano in Italia grazie alla lungimirante casa editrice 21lettere. Anastasia, di nuovo!, tradotto da Enrico Santachiara, è il secondo titolo della saga e racconta con felicità (e facilità) di narrazione i cambiamenti – familiari, sociali e umorali – della protagonista. Il racconto, poi, è arricchito da un corollario di personaggi che aiuteranno Anastasia a ritrovare la propria dimensione; la signora burbera, rappresenterà una vera e propria sfida per la ragazza: riuscire a stanare Gertrudestein significherebbe dare un nuovo senso alla periferia e alla sua storia. E poi c’è l’amicizia, quell’amicizia vera che sfida le distanze, le corse in bici, la pioggia, i difetti di ognuno, le piccole bugie, l’età e le diverse opinioni.

Lois Lowry

Scrittrice statunitense classe1937, Lois Lowry non ha certo bisogno di presentazioni: le sue storie hanno attraversato due secoli e, per ben due volte, si è aggiudicata la prestigiosa Medaglia John Newbery (nel 1990 per Number the Stars, Conta le stelle e nel 1993 per The Giver). Nata alle Hawaii e vissuta a Brooklyn, in Pennsylvania e a Tokio, prima di dedicarsi ai libri per ragazzi, Lois Lowry è stata giornalista e fotografa freelance. Oggi vive nel West Cambridge e continua a comporre storie.

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.