Speciale LeggendoCrescendo: 10 Libri sulla Giornata della Memoria

Giulia Siena
PARMA
“Coltivare la Memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare”. Liliana Segre

27 gennaio, Giornata della Memoria: una commemorazione significativa poiché è significativa tale data (27 gennaio 1945, apertura dei cancelli di Auschwitz). Eppure la Memoria dovrebbe accompagnarci ogni giorno poiché la libertà cammina con essa: la libertà di cui oggi godiamo è il risultato di sofferenze e lotte del passato. Ricordare ciò che è stato significa conoscere per evitare che si ripetano dittature, costrizioni, restrizioni e persecuzioni. La libertà è un diritto irrinunciabile; la libertà, però, è frutto di lotte, battaglie e grandi rivoluzioni. Insegnare il valore della libertà ai bambini e ragazzi di oggi, penso sia lo scopo fondamentale della società civile. La libertà è stata merce di scambio e ricatto; ottenuta e tolta, promessa e anelata. “La libertà è partecipazione” diceva Gaber ed è questo il grande privilegio che regala tale condizione: poter prendere parte alla vita politica, sociale e culturale di un Paese esprimendo se stessi e le proprie idee. Conoscere il passato e le grandi conquiste attraverso i libri è un’avventura straordinaria, per questo ho selezionato 10 Libri per la Giornata della Memoria 2020.

1. La guerra di Catherine di Julia Billet e Claire Fauvel, Mondadori: Catherine è una fotografa in erba nella Parigi degli anni Trenta.
2. Mai più, per non dimenticare di R. J. Palacio, Giunti: la gentilezza può cambiare il corso degli eventi, anche nelle situazioni più estreme.
3. Una ragazza di nome Tina di Anselmo Roveda, Coccole Books: la storia di Tina Anselmi ispira questo racconto fatto di coraggio e determinazione per amore della libertà.
4. Solo una parola di Matteo Corradini, Rizzoli: Venezia 1938, Roberto Bassi è un bambino come un altro, fino a quando non viene espulso da scuola senza un evidente motivo.
5. Otto. Autobiografia di un orsacchiotto di Tomi Ungerer, Mondadori: Otto è un orsacchiotto di pezza fabbricato in Germania, da qui comincia la sua storia tra mani amiche e grandi dolori.
6. Il volo di Sara di Lorenza Farina, Fatatrac: un pettirosso e una bambina diventano amici; lei è in un campo di concentramento e il suo piccolo amico cerca di starle vicino.
7. La bugia che salvò il mondo di Nicoletta Bortolotti, Einaudi Ragazzi: Amos e Cloe sono diversissimi, eppure amici. In una Roma che si impoverisce a causa della guerra, i due bambini sapranno resistere.
8. A un passo da un mondo perfetto di Daniela Palumbo, Piemme: Iris ha undici anni, vive a Berlino ed è curiosa. Presto si chiederà come mai non può rivolgere parola a questi fantomatici “ebrei”.
9. Heimat di Nora Krug, Einaudi: una giovane donna è alla ricerca del proprio passato; comincia le ricerche riguardo alla famiglia nella Germania hitleriana. Quello che scoprirà cambiare anche il suo stesso destino.
10. L’isola in via degli uccelli di Uri Orlev, Salani: Alex si rifugia in un palazzo in Via degli Uccelli ed esce di notte solo per procurarsi del cibo. Ma il suo rifugio verrà scoperto e per Alex sarà una grande prova di coraggio.

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.