Speciale San Valentino: “AMOR”, il sentimento non conosce barriere

AMOR_carthusia_recensione ChronicalibriGiulia Siena
MILANO – Una storia senza tempo e parole e immagini che arrivano da lontano si incontrano in un libro, un grande albo illustrato, pubblicato da Carthusia Edizioni nella collana Grandi storie al quadrato. E’ AMOR, quattro lettere che nel racconto narrato dallo scrittore e musicista argentino Jorge Lujàn e nelle illustrazioni dell’artista cilena Alejandra Acosta, si intrecciano in modi ogni volta differenti, a formare nuove parole e nuovi sogni. Amor è la storia di Maro, il cui destino è nascosto in quelle lettere: amerà Omar, di un amore delicato e controverso. Il loro amore va contro le regole, il credo, il volere dei genitori, i dettami del tempo, oltre i conflitti, oltre le barriere e i luoghi, non temendo il vento, il mormorio della gente. E’ un amore forte, irruento e giocoso: Maro, la mora, è lei stessa un gioco di parole nei vezzosi appellativi dell’amato.
Maro, Omar e Amor si intrecciano – così come i loro nomi – protagonisti di una storia leggera, tradotta da Teresa Porcella, che si percorre nelle magiche e intense illustrazioni della Acosta.

Un racconto per lettori di tutte le età, lettori che amano, che sono amati e che comprenderanno, con il tempo, la leggerezza e la semplicità dell’amore.

“Ignara di tutto ciò, Maro,
che era nata con il destino cifrato
nelle quattro lettere del suo nome,
fuggì quella stessa notte a cavallo
con Omar, il amor.”

 

 

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.