Sonda: “Cioccolato Vegan”, il sapore non conosce divieti

Cioccolato Vegan_costigan_chronicalibriGiulia Siena
PARMA – Chi lo ha detto che cioccolato fa rima con peccato? Da quando Fran Costigan ha espresso la sua solare natura comunicativa attraverso la pasticceria vegan e, soprattutto, attraverso il cioccolato, ha rivoluzionato il modo di pensare al dessert. Basta sensi di colpa, con Cioccolato Vegan, il nuovo libro della chef e scrittrice statunitense pubblicato da Sonda, dolci e prelibatezze al cioccolato sono alla portata di tutti, senza rinunciare al gusto.

Duecentocinquanta pagine ricche di immagini sensazionali e ricette dettagliate per interpretare centotrenta ricette di dolci tradizionali in chiave moderna e al passo con le nuove esigenze alimentari. Questa volta, crostate, budini, ganache, torte e gelati sono da preparare, tutti, senza burro, uova, latticini e zuccheri raffinati. La vera rivoluzione della Costigan, infatti, sta nel dimostrare – attraverso queste ricette – che i dolci vegan non hanno nulla da invidiare ai dolci tradizionali: il gusto rimane invariato, il piacere del cioccolato si accompagna alla soddisfazione di mangiare solo ingredienti sani e di stagione. Preparare i dolci a casa, poi, sotto la guida esperta della chef statunitense, sarà un viaggio nelle prelibatezze internazionali accompagnati dalla consapevolezza di consumatori attenti ed evoluti.

Il percorso della Costigan nella cucina vegan è nato qualche anno fa quando, chef pasticciere in una gastronomia da asporto gourmet di Manhattan, si accorse dei continui problemi di digestione. Si propose, per questo, di cambiare alimentazione e mangiare solo cibi integrali, biologici e di stagione, eliminando latticini, uova e derivati animali, oltre che zuccheri raffinati e conservanti. Il risultato, quasi subito, fu di generale miglioramento e un senso di benessere riconquistato. Allora, però, doveva cambiare anche il suo modo di lavorare: abbandonare panna, burro e zucchero bianco e lanciare la sfida ai colleghi, scettici riguardo alla bontà dei dolci vegan. Fran Costigan non si lasciò scoraggiare, imparò tutto quello che c’era da imparare sulle proprietà degli ingredienti vegan di alta qualità e intuì che bisognava calibrare le tecniche di pasticceria con le nuove ricerche messe in atto. Tempo ed esperimenti, ingredienti buoni e dedizione, permisero a Fran Costigan di riuscire a mettere a punto dessert che non avevano nulla da invidiare ai piatti invitanti dei ristoranti o ai dolci delle vetrine delle pasticcerie di tutto il mondo. Ingrediente fondamentale, il cioccolato in tutte le sue forme.

Perché aspettare? Mettetevi alla prova, il cioccolato, puro piacere, vi attende!

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.