"Ieri è un altro giorno", un romanzo di passione e vivacità sentimentale

Agnese Cerroni
Roma – Edito da Ugo Mursia nel 2011, “Ieri è un altro giorno” è la più recente delle fatiche di Pasquale Intonti, docente di Comunicazione d’Impresa presso l’Università La Sapienza di Roma e individual coaching per Executive e Manager di aziende di primaria importanza. Quarantanovenne, separato e senza figli, Michele Resi da anni ricopre il ruolo di Direttore delle risorse umane presso la CINFOS, una multinazionale operante nel settore dell’informatica e dei call center. È un dirigente affermato e stimato da tutti che svolge il proprio lavoro con orgoglio e piena soddisfazione, mediando i rapporti, non sempre facilissimi, tra gli impiegati “disseminati in gran parte negli uffici di un moderno mini-grattacelo” e i piani alti. Le azioni si svolgono sullo sfondo di rivendicazioni sindacali, delicati licenziamenti e tentativi di scacco ai danni di Michele, il quale dovrà tentare di rimanere a galla in una lotta al potere fatta di colpi bassi, calunnie, deresponsabilizzazione. A movimentare il quadro, la vivace vita sentimentale del protagonista, che in un turbinio di microstorie a singhiozzi diventa uomo-oggetto del desiderio di procaci segretarie in via di divorzio, conturbanti amiche e ballerine scatenate con cui condividere senza impegno attimi di effimera felicità. Saranno gli inaspettati risvolti di una fosca vicenda lavorativa a indicare la donna con la quale intraprendere un rapporto a tempo indeterminato, una con cui, suo malgrado, Michele ha già una love story iniziata. “Davvero Direttore? E da quando”.”Da ieri.” 
“Che bello!Ieri è un altro giorno…”
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.