Avagliano Editore: raccontare l’infinito, il limite, il mistero

La vita invisibile: quindi autori raccontano preghiera, pellegrinaggio, miracolo

Giulia Siena
PARMA
– Un’antologia che raccoglie le voci di quindici scrittori attorno alla preghiera, al pellegrinaggio e al miracolo. Quindici racconti in cui la letteratura sfrutta uno dei suoi ruoli cruciali, ovvero quello di dare forma e immagine a ciò che sfugge agli occhi umani, ciò che è impalpabile; al mistero profondo che ruota attorno all’esistenza.
La vita invisibile, racconti di preghiera, pellegrinaggio, miracolo è la nuovissima antologia Avagliano Editore curata da Francesca Bonafini e Caterina Falconi.

C’è una vita invisibile che dimora in ognuno di noi, credenti o non credenti. – spiega Francesca Bonafini nella prefazione del volume – Custodita con cura oppure respinta e soffocata, è un istintivo moto dell’anima che incarna il desiderio di comprendere un mistero che razionalmente non può essere afferrato, ma che può essere com-preso: preso con sé, accolto nella sua indecifrabilità”.
In queste pagine la preghiera, “richiesta di grazia, di soccorso, di giustizia, di liberazione, di discernimento”, diventa – nei racconti di Carmen Pellegrino, Demetrio Paolin, Mascia Di Marco ed Emanuele Ponturo ricerca di asilo, supporto, giustizia, litania, ricordo e nostalgia, speranza. Le parole quindi sono rilfessione e schermo, barriera contro le brutture, la morte e l’abbandono. “Uno scrittore è un addomesticatore di parole. – sottolinea Caterina Falconi – Riesce a combinarle in un incastro che si avvicina a una pienezza narrativa, ben consapevole che il concetto di pienezza scaturisce dal limite”.
Ed è attraverso le parole che si compie il pellegrinaggio, un viaggio compiuto per espiare il peccato, per chiedere il perdono, per ritrovarsi dopo un “esodo dalle proprie convinzioni“; un viaggio che Beatrice Monroy, Eduardo Savarese, Arise Barretta, Mariano Sabatini e Caterina Falconi hanno intrapreso, per svelarne il recondito silenzio, in scenari da favola, luoghi di Santi, abbazie lontane, terre scure e brulle, in corpi segnati dalla malattia.

La raccolta si chiude con i racconti di Alessandro Zuccuri, Alessandro Morbidelli, Elisabetta Bucciarelli, Alessandro Defilippi, Andrea Tarabbia e Patrizia Rinaldi attorno al mistero del miracolo. Quest’ultimo, spesso vissuto come un evento eclatante e fortissimo, molte volte si può celare – secondo le storie qui contenute – in prodigi intimi, nuove consapevolezze, incontri decisivi e scampati pericoli.
Quella vita invisibile che dimora in ognuno di noi diventa, così, una piccola spinta ad andare avanti, a cercare risposte alle tante domande che ci assillano e cullano; diventa un modo per scrivere la propria personalissima preghiera composta attorno a rinnovati bisogni e differenti esigenze. La vita invisibile diventa suono, voce, parola, vita. E in queste pagine la spiritualità diventa qualcosa più alla nostra portata, qualcosa di estremamente grande che può essere compreso, narrato, vestito di una nuova forma. Non è mai facile parlare di ciò che tangibile non è e spesso la fede confonde i confini tra credere e capire, ma la letteratura può dare un contributo importante alla visione di tutti.

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.