Dal 7 all’11 dicembre torna Più Libri Più Liberi, ma “Sono tutte Storie!”

piu-libri-piu-liberiROMA – Quindicesima edizione per Più libri Più liberi e quest’anno “sono tutte Storie!” Sono tante, infatti, le storie che si incroceranno nell’edizione 2016 della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria promossa e organizzata da AIE – Associazione Italiana Editori e in programma a Roma da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre 2016 al Palazzo dei Congressi all’EUR. Storie romanzate, storie di ragazzi, storie per ragazzi, storie nuove e immaginate; cronaca, mistero, giallo e fantasy; avventura, fumetti, poesia, critica; storie di scrittori con i loro sogni e la propria realtà, di editori coraggiosi e fedeli, storie di librai e bibliotecari o lettori. Storie di giornalisti e blogger alle prese con la lettura, come suggerito da Exòrma Edizioni che, con l’iniziativa – a cui parteciperemo –  #BloggerInStand, metterà in relazioni lettori, autori e comunicatori del web.
Nei cinque giorni la Fiera Più Libri Più Liberi attira ogni anno più di 50.000 visitatori, quest’anno ospita 409 espositori, comprese le sigle editoriali dell’area riviste curate dal CRIC – novità di quest’anno – e ha in calendario oltre 350 incontri con circa 1.000 relatori.
blogger_in_stand-300x196Ad aprire la fiera anche una tavola rotonda sull’andamento del mercato 2016 alla vigilia del Natale e la piccola editoria; oltre che momenti dedicati all’illustrazione con Gud che alle 15 mostra come Raccontare il fumetto nella scuola primaria. Percorso a ostacoli per una didattica della narrazione disegnata (a cura di ARF! Festival di segni, storie e disegni e Più libri più liberi) e, sempre mercoledì, i dettagli del programma di Tempo di Libri a cura di AIE, appuntamento con la prima edizione a Milano dal 19 al 23 aprile 2017. Restando in tema di fiere editoriali, alle 16 Holger Volland, Antonio Monaco e Henrique Mota, moderati da Stefano Salis, discutono di Fiere e Saloni del libro in Europa. Editoria con Salone (a cura di AIE in collaborazione con ALDUS).
A Più Libri ci sarà anche spazio per ascoltare da librai, bibliotecari, editori, operatori culturali di Roma perché la lettura è per tutte le stagioni; coordina Christian Raimo (a cura di Roma Capitale – Assessorato alla crescita culturale e Più libri più liberi). In contemporanea, si discute anche di Libertà religiosa e di coscienza in Italia e nel mondo, con Valdo Spini, Eugenio Bernardini, Ezzedine El Zir, Francesco Margiotta Broglio, Giovanni Maria Vian, Gianfranco David Di Segni e Lucio Caracciolo (a cura di CRIC – Coordinamento Riviste Italiane di Cultura). Sempre alle 17, focus sugli audiolibri, sempre più protagonisti della vita quotidiana di molti lettori: Sergio Polimene, Paola Ergi e Riccardo Cavallero, moderati da Cristina Mussinelli, analizzano Il mercato degli audiolibri. Sussurri e grida: i lettori in ascolto (a cura di AIE in collaborazione con IE- Informazioni editoriali).

Una vera e propria chiamata alla rivoluzione è quella di Jonathan Nossiter che alle 19 presenta il suo Insurrezione culturale, una provocatoria visione di nuova ecologia della cultura che l’autore propone al pubblico insieme con Corrado Dottori e Stefano Bellotti (a cura di DeriveApprodi). In contemporanea, nell’incontro Un antropologo in Val di Susa si propone un viaggio antropologico nella Valle nel movimento No TAV, a partire dal libro Fuori dal tunnel di Marco Aime, che ne discute con Franco La Cecla e Andrea Staid (a cura di Meltemi editore).

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.