Anteprima Sinnos: “Centrifuga”, la periferia raccontata da 29 scrittori. Sabato 22 ottobre in 13 librerie d’Italia

centrifuga_chronicalibriGiulia Siena
PARMA – Centrifugare, ovvero separare, trarne l’essenziale, togliere il superfluo. La centrifuga è cambiamento, lo stesso che da anni il Centro Leggimi Forte propone attraverso i libri nelle città, paesi e periferie della Campania, lì dove di solito i libri non arrivano. La centrifuga mescola, unisce e sconvolge, per questo 29 autori – per adulti e per ragazzi – si incontrano tra le pagine di questa antologia, ideata dalla scrittrice Patrizia Rinaldi, e raccontano le periferie, ognuno a suo modo; voci differenti che, attraverso le “scoperte”, i “ricordi”, le “parole”, le “cronache” e “l’arte” danno voce a diversi modi di interpretare vivere e ricordare la periferia. Pubblicata da Sinnos, Centrifuga, Fughe, ritorni e altre storie verrà presentata domani, sabato 22 ottobre, in contemporanea in 13 diverse librerie di tutta Italia, da Trieste a Palermo.  
“Questa antologia – scrive Patrizia Rinaldi nella prefazione del libro – intende unire scrittori e racconti di tutta Italia che abbiano come tema periferie di luoghi o di esistenze, piccoli o grandi riscatti, epifanie di bellezza, anche se difficile, ostacolata”.

La periferia è quella che spinge “In direzione contraria” la protagonista del racconto di Sara Bilotti; la periferia è un palazzone dimenticato dal mondo, lì dove crescono le “Cubiste di Siberia” di Pino Pace; la periferia è una storia fantastica di chi parte e cerca, senza mai fermarsi, raggiungendo un luogo da cui altri fuggono: “Il paese lontano chiamato Qui” di Bruno Tagnolini; la periferia è un ricordo a cui tornare, un’infanzia che rimane in foto sbiadite e rimpianti mai sopiti che Massimo Cacciapuoti racconta in “Una vecchia foto”. Periferia è poesia nelle parole di Paolo Di Paolo (“La periferia di Te”). Periferia è il luogo in cui siamo stati bambini, il luogo da cui aspettavamo l’autobus per fuggire altrove, il luogo da cui spiccavamo il volo (“Non me ne vado per sempre” di Annalisa Strada), le strade che ci hanno visto crescere e innamorarci della gente e delle parole (“Celestiale” di Francesca Bonafini).
“Questi racconti mostrano gli aspetti più variegati della questione – spiega Domenica De Falco di Leggimi Forte – smontando il cliché della periferia sordida e senza gloria senza tuttavia ricadere nell’opposto banale, se non fuorviante, del luogo idilliaco dove nascono amicizie storiche o dove si rifà il mondo”.

La periferia è spesso sordida, vive e sopravvive ai margini del resto, ai margini di quello che potremmo avere pochi passi più in là. La periferia è barriera e confine, spazio aperto e baratro della disperazione. Periferia è tutti i luoghi, non è nessuno, perché la periferia tradisce e lo fa in silenzio (“Gegè” di Antonio Ferrara o “Ragazzo di periferia” di Dacia Maraini o “Bogdan che voleva andare a scuola” di Zita Dazzi). La periferia è anche solidarietà, ricchezza, sorrisi e ispirazione; la periferia è uno stato, un modo di pensare, un sorriso, colori e speranza (“Cercano un giardino arcobaleno…” di Sofia Gallo o “Milaresolsimì” di Livia Rocchi).
Favole nuove, storie vere, sogni infranti. Le periferie raccontate in “Centrifuga” sono luoghi dannati e beati, luoghi sognati e dimenticati ed è lì che 29 scrittori ambientano i loro racconti. Un’antologiache racconta la necessità di questi territori di frontiera.

 GLI AUTORI
Sara Bilotti, Francesca Bonafini, Massimo Cacciapuoti, Janna Carioli, Fabrizio Casa, Vanna Cercenà, Lodovica Cima, Zita Dazzi, Paolo Di Paolo, Antonio Ferrara, Francesco Forlani, Martina Forti, Maria Franco, Sofia Gallo, Dacia Maraini, Beatrice Masini, Luisa Mattia, Antonella Ossorio, Pino Pace, Isabella Paglia, Anna Pavignano, Annamaria Piccione, Patrizia Rinaldi, Livia Rocchi, Febe Sillani, Annalisa Strada, Bruno Tognolini, Anna Vivarelli, Laura Walter.

APPUNTAMENTI
Le presentazioni avverranno sabato 22 ottobre a
:
TRIESTE: Febe Sillani/Libreria Lovat , Viale XX Settembre 20
VENEZIA: Livia Rocchi /Libreria Ohana Fondamenta del Gaffaro, Dorsoduro 3535,
PADOVA, Laura Walter/ Libreria Pel Di Carota Via Boccalerie, 29
TORINO Sofia Gallo/Pino Pace/Anna Vivarelli Binaria Book Via Sestriere, 34
BRESCIA, Annalisa Strada, La Libreria dei Ragazzi, Via S. Bartolomeo, 15
MILANO Lodovica Cima/Beatrice Masini/Zita Dazzi ARIBAC Via Porpora, 61
FIRENZE: Vanna Cercenà/Libreria Cuccumeo Via Enrico Mayer, 11-13 r
ROMA: Fabrizio Casa/ Libreria L’amico Fritz Via Pascal, 7/9
Paolo Di Paolo/Dacia Maraini, Libreria Ottimomassimo, Via L. Manara 17
FOGGIA Bruno Tognolini, Libreria RioBo, Via Matteotti 74
COSENZA Nino Ferrara /Convegno Letteratura per Ragazzi (luogo da definire)
PALERMO Annamaria Piccione, Libreria Dudi , Via Quintino Sella 71
BOLOGNA: Alla Giannino Stoppani con Bruna Gambarelli, assessore cultura e periferie della città, Francesca Bonafini, scrittrice, Mariagrazia Avallone, Presidente di Leggimi Forte e Della Passarelli, direttrice editoriale di Sinnos.
POMIGLIANO D’ARCO: Nella Sala Consiliare di Pomigliano D’Arco, con Pasquale Avallone, Fondatore di Leggimi Forte e Patrizia Rinaldi, Ideatrice di Centrifuga e Premio Andersen –Miglior Autrice 2016, ci saranno Franca Trotta, Assessore Istruzione e Cultura del Comune, Sara Bilotti, autrice di Centrifuga, Domenica De Falco del Centro Leggimi Forte.

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Pingback:Leggimi Forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.