Sinnos: “Eugenia l’ingegnosa”, sogni e progetti di una piccola ingegnera

EUGENIALINGEGNOSA_chronicalibriGiulia Siena
PARMA – Chi lo ha detto che gli ingegneri sono tutti maschi? Eugenia è una bambina e sa già che vorrà diventare un’ingegnera; è determinata, capace, creativa e ha una missione da compiere, arrivare all’isola di Nonsodove. Eugenia è un portento di idee e concentrazione, creatività e allegria, forse proprio per questo l’Isola dei Nascondoni le sta un po’ stretta. Eugenia vuole esplorare il mondo, vedere cosa c’è dopo tutto quel mare e capire se quella terra che si nasconde oltre la nebbia, l’Isola di Nonsodove, sia abitata. Eugenia deve scoprirlo e per farlo coinvolge suo fratello Nicola.

L’illustratrice e autrice svizzera Anne Wilsdorf ci catapulta in questa magica storia, la storia di Eugenia l’ingegnosa. Recentemente pubblicato dalla casa editrice romana Sinnos, il libro è stampato con la font leggimi, appositamente studiato per agevolare la lettura.

Eugenia ha un piano dettagliato: deve arrivare all’Isola che vede all’orizzonte e per farlo disegna un progetto, ne parla con il suo fedele collaboratore, rovista nel magazzino del padre per mettere su il suo piccolo cantiere e parte spedita con attrezzi ed entusiasmo. Eugenia riesce a ottenere tutti quegli attrezzi da maschio che il padre non le avrebbe mai ceduto e lei è capace di usare martelli e chiodi, corde e legno; è una bambina, ma anche le bambine hanno dei grandi sogni da costruire! Comincia, così, a costruire un ponte collegando gli scogli: non le interessa quanto tempo ci metterà e quanta fatica le costerà, lei è una futura ingegnera e non si perde d’animo, lei vuole aprire i suoi orizzonti, conoscere altra gente e scoprire se, effettivamente, su quell’isola misteriosa qualche abitante c’è. Eugenia e Nicola cominciano a fissare assi, legare funi, attraversare scogli; la fatica è tanta e le mani bruciano ma l’arrivo di amici strambi darà la forza di arrivare sull’altra sponda. Forse lì ci saranno altre sorprese per una curiosona come Eugenia.

Eugenia l’ingegnosa è un progetto editoriale nato su iniziativa di un gruppo di architette e ingegnere svizzere che attraverso la piccola eroina dimostrano come sia divertente e naturale progettare e costruire ponti per abbattere i muri.

Informazioni su Giulia Siena

Direttore. Per gli amici: il direttore di ChrL. Pugliese del nord, si trasferisce a Roma per seguire i libri e qui rimane occupandosi di organizzazione di eventi e giornalismo declinato in modo culturale e in salsa enogastronomica. Fugge, poi, nella Food Valley dove continua a rincorrere le sue passioni. Per ChrL legge tutto ma, come qualcuno disse: "alle volte soffre un po' di razzismo culturale" perché ama in modo spasmodico il Neorealismo italiano e i libri per ragazzi. Nel 2005 fonda la rubrica di Letteratura di Chronica.it , una "vetrina critica" per la piccola e media editoria. Dopo questa esperienza e il buon successo ottenuto, il 10 novembre 2010 nasce ChronicaLibri, un giornale vero e proprio tutto dedicato ai libri e alle letterature, con occhio particolare all'editoria indipendente. Uno spazio libero da vincoli modaioli, politici e pubblicitari. www.giuliasiena.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.